venerdì 22 settembre 2017 

“Io e il denaro”, animazione ACSI per le scuole medie e professionali

“Contanti in sole 4 ore”: un sogno alla portata di tutti? I messaggi promozionali del piccolo credito sono allettanti e tendono a farci credere che il denaro non sia un problema, basta chiedere per ottenere un “Credito in 30 minuti”. La pubblicità, lo dovremmo sapere, non dice tutto però e i giovani risultano particolarmente esposti alla sirena del “denaro facile”. Le ricerche sull’indebitamento giovanile mostrano un quadro allarmante: l’80% delle persone indebitate ha contratto i primi debiti ancora prima di compiere i 25 anni; fra i 13 e i 18 anni, 1 giovane su 7 ha debiti, mentre nella fascia di età 18-25 anni il 30% è indebitato per alcune centinaia fino a alcune migliaia di franchi. L’ACSI, da sempre attiva sul fronte della gestione del budget, ha deciso di impegnarsi nella sensibilizzazione dei giovani sui pericoli dell’indebitamento e sulla gestione del proprio denaro. A partire da gennaio 2012 le scuole medie e professionali della Svizzera italiana possono proporre questo tema ai propri allievi, invitando l’ACSI a presentare il materiale didattico “Io e il denaro”. L’animazione “Io e il denaro” è concepita per i diversi livelli di insegnamento (in particolare gli ultimi 2 anni della scuola media e le scuole professionali): gli allievi sono invitati a pensare al denaro sotto una nuova prospettiva, attraverso la proposta di diversi spunti per la sua corretta gestione, dalla stesura del budget ai pericoli connessi all’utilizzo scriteriato del “denaro di plastica”.

Ricordiamo che tra i servizi dell’ACSI c’è la consulenza per la contabilità domestica e la pubblicazione "I conti di casa" (chiedere al segretariato)

 

Gli interessati possono contattare:

 


       
  • il segretariato ACSI: 091 922 97 55

  •    
  • e-mail: acsi@acsi.ch

       


27 dicembre 2011


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch