venerdì 22 settembre 2017 

Il mercatino dell'usato ACSI di Bioggio chiude e cerca nuovi spazi

Brutte notizie per il mercatino dell'usato ACSI di Bioggio. A causa delle spese d'affitto troppo alte per il modesto budget, non è più possibile mantenere il negozio così ben organizzato dalla responsabile Tiziana Molinari (vedi foto). Ma questa è la dura realtà: nonostante i mercatini dell'usato ACSI siano unici nel loro genere e abbiano una storia molto lunga, fanno fatica a vivere. Eppure i mercatini "second hand" soprattutto nelle grandi città sono un fenomeno trandy e attirano acquirenti interessati non solo a risparmiare ma a fare durare più a lungo le cose. I mercatini sono unici anche perché non hanno scopo di lucro nel senso che chi porta la merce da vendere guadagna i 2/3 dell'incasso; un terzo dell'incasso resta al mercatino per coprire le spese vive. 
Prima di gettare la spugna definitivamente, tuttavia, il Mercatino di Bioggio sta cercando nuovi locali a prezzo contenuto. Per questo, ci rivolgiamo ai comuni o a qualche privato generoso disposto a offrire a una cifra modica degli spazi inutilizzati.
Nel frattempo, la responsabile del mercatino di Bioggio invita consumatori e consumatrici a ritirare la merce in deposito e gli importi incassati entro il 15 giugno.
Se entro quella data la merce in deposito non sarà ritirata, sarà distribuita agli altri mercatini ACSI (Locarno, Giubiasco, Balerna) e successivamente sarà data in beneficenza.

3 febbraio 2015


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch