mercoledì 20 settembre 2017 

Choco Leo in finale a Expo 2015!

La guida per piccoli consumatori “Capire per consumare meglio” realizzata dall’FRC (Fédération Romande des Consommateurs), tradotta in italiano e diffusa dall’ACSI si è qualificata nei tre finalisti del concorso “Healthy&Sustainable Food Consumers Communication Award" promosso da Altroconsumo all’Expo Milano.  Il risultato finale con relativa premiazione è previsto per venerdì 25 settembre al Padiglione Cascina Triulza nel corso del convegno dedicato appunto ai modi migliori per comunicare l’opportunità di una sana e corretta alimentazione.

Qual è il modo migliore di comunicare alle persone i temi più importanti che riguardano la sana e corretta alimentazione? Il concorso “Healthy&Sustainable Food Consumers Communication” organizzato da Altroconsumo ha proprio lo scopo di premiare i migliori progetti di comunicazione legati a questo tema. Con grande sorpresa e soddisfazione abbiamo appreso la notizia che il progetto Choco Leo (presentato sulla BdS 3.15 e pubblicato nei dettagli sul nostro sito www.acsi.ch) è stato scelto nella rosa dei tre finalisti. Aspettiamo ora il verdetto che avremo il piacere di comunicarvi.

Guida per bambini, genitori e insegnanti

I bambini sono diventati nel corso degli anni dei veri promotori di acquisto. Il fenomeno non è sfuggito ai produttori che si rivolgono direttamente a questo giovane target mediante la pubblicità televisiva o il design della confezione. È quindi di vitale importanza sviluppare il senso critico dei più giovani e la loro capacità di comprensione a casa e a scuola.
Per fare questo l’ACSI propone delle schede didattiche (elaborate dai colleghi dell’FRC e tradotte pure in tedesco dall’SKS) destinate ai docenti e ai genitori, partendo dall’esempio di una confezione di cereali per la colazione, appositamente inventata.
Con il simpatico leone Choco Leo, i bambini possono imparare a riconoscere i trucchi del marketing e a distinguere le informazioni utili dai messaggi pubblicitari. Alcuni imballaggi alimentari, infatti, sono talmente carichi di slogan pubblicitari volti a destare l’interesse dei potenziali acquirenti che diventa difficile trovare le vere informazioni – le uniche che contano – sul prodotto contenuto e sugli aspetti nutrizionali. Il linguaggio delle schede è adattato a quello dei bambini che sono invitati a seguire i personaggi e a identificarsi con loro. Ma le schede insegnano anche a decodificare i messaggi di marketing destinati ai genitori e possono essere utilizzate dagli insegnanti che desiderano svolgere un’attività didattica. La guida per piccoli consumatori “Capire per consumare meglio” è pure presentata giovedì 24 settembre a Mezzana dal presidente dell’ACSI Antoine Casabianca, nell’ambito del seminario “Scuola, saperi, sapori” organizzato dai direttori degli istituti di scuola obbligatoria dei Cantoni latini.

7 gennaio 2016


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch