mercoledì 20 settembre 2017 

Telefonate moleste: finalmente gli operatori si attivano per risolvere il problema

Sunrise, Swisscom e upc cablecom si sono impegnate a cercare una soluzione per contrastare le chiamate telefoniche indesiderate a scopo commerciale sulle reti fisse e mobili. L’impegno è scaturito dalla tavola rotonda organizzata dalle organizzazioni dei consumatori dell’Alleanza (ACSI, FRC, SKS). Le prime soluzioni potrebbero già essere trovate entro la fine dell’anno.
Le telefonate indesiderate a scopo commerciale sono la principale causa di lamentela da parte dei consumatori:  lo provano le molte segnalazioni che giungono alle associazioni dei consumatori. Sunrise, Swisscom e upc cablecom si sono ora finalmente impegnate ad affrontare il problema. Ma la cosa ancora più positiva è che una soluzione potrebbe già essere proposta alla clientela di Swisscom entro la fine dell’anno e entro i prossimi dodici mesi per le altre due compagnie telefoniche.
L’impegno è scaturito dalla Tavola rotonda organizzata lo scorso autunno dalle organizzazioni dei consumatori riunite nell’Alleanza, riunione voluta per sollecitare  soluzioni al problema delle telefonate moleste che disturbano in continuazione i consumatori. Un tema di forte attualità e di cui tiene conto anche la modifica della legge sulle telecomunicazioni attualmente in esame. Alla Tavola rotonda hanno partecipato rappresentanti delle autorità federali (Ufcom, Seco), le compagnie Netplus, Salt, Sunrise, Swisscom, upc cablecom, VTX e l’associazione mantello svizzera dei call-center Callnet.ch. Per cercare delle soluzioni confacenti al problema sono stati creati dei gruppi di lavoro sulle questioni tecniche e legali.
Dopo alcune riunioni, le associazioni dell’Alleanza si sono accordate con Sunrise, Swisscom e upc cablecom affinché le tre compagnie si attivino nella ricerca di una soluzione efficace per risolvere il problema. Quale possa essere resta al momento una questione aperta. Tuttavia è auspicabile che le compagnie telefoniche identifichino i call-center che operano in modo illegale e offrano alla propria clientela la possibilità di bloccare le chiamate indesiderate sulle reti fissa e mobile. Questo sarebbe un importante passo avanti nella soluzione del problema. 

14 febbraio 2017


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch