mercoledì 29 marzo 2017 

Anche in Ticino una scuola per cani guida - contribusci alla formazione di un cane speciale adottando un cucciolo!

In Svizzera vengono formate varie tipologie di cani “speciali” istruiti per diventare concreti sostegni a persone in difficoltà, come i cani guida, che hanno un ruolo fondamentale nella vita delle persone cieche o ipovedenti, i cani d’assistenza, addestrati a supportare le persone disabili anche nei lavori domestici e nei supermercati o i cani d’accompagnamento per bambini con autismo che assistono le famiglie e aiutano i bambini ad affrontare il traffico o eventi fuori dalla normale routine senza essere sopraffatti dall’ansia. Ma ci sono anche i cani per non udenti, i cani d’allerta per diabetici, i cani “sociali”, impiegati per la pet therapy in visite a case per anziani, scuole, carceri, ospedali. E la lista non finisce qui. Il percorso di formazione per questi cani arriva a costare fino a 65'000 franchi circa pro cane. Per ora gli unici riconosciuti dall’AI sono i cani da guida per ciechi e i cani d’assistenza per persone con handicap motorio.


Una scuola anche in Ticino!
Quest’anno in Ticino abbiamo visto la nascita di un’antenna ticinese della Fondazione romanda per cani guida per ciechi, per garantire un servizio migliore di prossimità ai non vedenti della Svizzera italiana.
Si trova a Magliaso, sta già formando due cani guida per ciechi ed è l’unica scuola romanda riconosciuta dall’ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) come pubblica utilità.
L’UCBC (Unione centrale svizzera per il bene dei ciechi), stima che in Svizzera circa 325’000 persone siano affette da handicap visivo. Attualmente si contano circa 350 cani guida assegnati a persone cieche o ipovedenti.

In molti casi, il cane guida o d’assistenza ha riportato nella casa del disabile la voglia di vivere, lo stimolo a uscire e a incontrare persone, ad avere una vita socialmente attiva.

Come contribuire alla formazione di un cane speciale? Adotta un cucciolo!

Un aiuto alle associazioni e fondazioni svizzere di formazione per cani d’assistenza si può offrire ospitando un cucciolo a casa vostra per i suoi primi 12/18 mesi di vita. Ovviamente il vostro profilo dovrà essere idoneo alle richieste dei formatori, che in seguito prepareranno il cane alla consegna presso il beneficiario. Non vi sono spese a carico della famiglia ospitante dato che le cure del veterinario e l’alimentazione sono riconosciute. Ma prima di fare questo passo è utile che siate informati su tutto ciò che questa adozione comporta e sull’operato di queste scuole speciali per cani.

 

Per informazioni:
Fondazione romanda per cani guida per ciechi, www.chienguide.ch, 091 252 06 40 (Magliaso).  
La Stiftung Schweizerische Schule für Blindenführhunde prepara cani per ciechi dal 1972, www.blindenhundeschule.ch, 061 487 95 95.
Le Copain, associazione svizzera di educazione per cani d’assistenza ai disabili motori o persone epilettiche, www.lecopain.ch, 027 458 43 93.
L’associazione Centro cani d’assistenza forma cani per non udenti, cani d’assistenza invalidi e cani per allerta diabetici www.assistenzhundezentrum.ch, 091 745 66 01.
 

 


 

 

11 gennaio 2017


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch