giovedì 21 settembre 2017 

15 marzo, giornata del consumo all'insegna del motto “Stop alle telefonate pubblicitarie moleste”

Il tema scelto per la Giornata internazionale dei diritti dei consumatori del 15 marzo 2017 è “Stop alle telefonate pubblicitarie indesiderate”. E non poteva essere diversamente! Nel nostro paese queste chiamate rappresentano la principale fonte di arrabbiatura dei consumatori.  Secondo Swisscom, in Svizzera si conterebbero infatti circa 600mila telefonate indesiderate di questa natura ogni giorno.  L’ACSI e le altre organizzazioni dei consumatori riunite nell’Alleanza (FRC e SKS) chiedono attraverso una lettera aperta agli operatori telefonici di mettere a disposizione della clientela un filtro contro queste fastidiose chiamate. La lettera aperta intende sollecitarli a prendere misure rapide ed efficaci.
Da aprile 2012 sono proibite le telefonate a scopo pubblicitario alle persone che hanno messo l’asterisco accanto al loro numero sull’elenco telefonico. Nonostante ciò molti call center continuano illecitamente a effettuare chiamate a ogni ora del giorno per vendere servizi e prodotti. Per evitare di essere accusati penalmente operano dall’estero e cambiano frequentemente il loro riferimento telefonico. Sono così rare le azioni giudiziarie che riescono a perseguirli in Svizzera.
Una situazione intollerabile che è stata oggetto, nell’autunno 2015, di una tavola rotonda organizzata dall’Alleanza dalle associazioni svizzere dei consumatori. All’incontro erano presenti rappresentanti dell’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), della Seco (Segreteria di Stato dell’economia) e degli operatori telefonici Salt, Sunrise, Swisscom, UPC, VTX e Callnet.ch (organizzazione mantello della categoria dei call center). L’attivazione di un filtro contro le chiamate pubblicitarie non desiderate è stata ritenuta la migliore soluzione per arginare il fenomeno.
Lo scorso novembre Swisscom ha annunciato una soluzione tecnica per la sua clientela di rete fissa. Questa misura ha già portato buoni frutti: in 100 giorni, più di 100mila clienti si sono iscritti e si dicono soddisfatti del risultato. Stando a quanto promesso UPC e Sunrise dovrebbero introdurre una misura analoga nel corso dell’anno.

15 marzo 2017


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch