giovedì 21 settembre 2017 

Non parto senza Fido!

Un viaggio con animali da compagnia deve essere preparato con attenzione: in certi casi sono necessarie vaccinazioni, autorizzazioni o altri documenti. Non va inoltre dimenticato che il benessere dell’animale deve essere garantito anche durante il viaggio. Sul sito dell’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) si trovano tutte le informazioni necessarie.

Per rientrare in Svizzera col proprio animale (cane, gatto o furetto) dopo un soggiorno all’estero, le disposizioni variano a seconda che l’animale provenga da un Paese a basso rischio di rabbia o da un Paese a rischio di rabbia.
In ogni caso gli animali devono essere - obbligatoriamente - prima contrassegnati correttamente, poi vaccinati contro la rabbia ed essere accompagnati dai necessari documenti. Al rientro da Paesi a rischio di rabbia si applicano altri oneri (esame del sangue, termini di attesa più lunghi, autorizzazioni d’importazione ecc.). Ma oltre alla rabbia gli animali possono contrarre molte altre malattie in vacanza, in particolare le parassitosi.
Inoltre, prima di recarvi dalla Svizzera all’estero con il vostro animale, assicuratevi che siano soddisfatte le condizioni di reimportazione, altrimenti rischiate un respingimento dell’animale alla frontiera.
Sul sito dell’USAV trovate tutte le informazioni necessarie (>Animali >Viaggiare con animali da compagnia).

7 maggio 2017


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch