venerdì 22 settembre 2017 

Basta con i diesel inquinanti! Firma la petizione per vietarne l'importazione

In Svizzera si continua a importare veicoli che superano i limiti di inquinanti fino a 18 volte. È ora di dire basta! L’ATA (Associazione traffico e ambiente), la FRC (Federazione romanda dei consumatori) e i Medici per l’ambiente (MpA) lanciano un appello alla politica e ai consumatori affinché sia vietata l’importazione di veicoli diesel troppo inquinanti.
Secondo il Laboratorio federale di prova dei materiali (Empa) le automobili diesel, anche quelle nuove, emettono molti più ossidi d’azoto velenosi di quanto consenta il limite Euro 6 attualmente in vigore. Singoli modelli superano il limite di legge persino di 10 o 18 volte. Questo imbroglio a scapito della salute e dell’ambiente deve finire!
Florence Bettschart, responsabile Politica&Diritto della FRC, si aspetta che le consumatrici e i consumatori siano meglio protetti: “l’industria dell’automobile inganna la sua clientela. Perciò, per proteggere i consumatori, la Svizzera deve fare in modo che queste auto non siano più importate”.
Le tre organizzazioni mettono a disposizione della popolazione un modello di lettera - petizione da inviare alla Consigliera federale Doris Leuthard, a capo del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (Datec). Più lettere arriveranno più si dimostrerà la contrarietà dei cittadini a questa politica miope e dannosa. La lettera può essere firmata online su www.ata.ch/diesel.
Contemporaneamente vi saranno tre interventi parlamentari per sollecitare il Consiglio federale a fare qualcosa nella direzione auspicata.

13 giugno 2017


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch