giovedì 23 marzo 2017 

Il nostro punto di vista - 2001

Costo dei medicamenti - L'ACSI invita a segnalare le scorrettezze

27/8/2001 Il nuovo modo di rimunerazione dei farmacisti e i cambiamenti nei prezzi dei farmaci stanno sollevando parecchi interrogativi da parte dei consumatori. Per aiutare a comprendere questo nuovo sistema l'ACSI ne illustra i principali contenuti nell'ultima edizione de La Borsa della Spesa e invita le consumatrici... [leggi]

Vertenza Cardiocentro, l'ACSI esprime preoccupazione

27/8/2001 L’Associazione consumatrici della Svizzera italiana ACSI esprime preoccupazione per la vertenza Cardiocentro. Si è così rivolta all’Ufficio di Mister prezzi (che dovrà presentare le sue osservazioni sul ricorso presentato nei giorni scorsi dalle casse malati contro le tariffe del Cardiocentro) invitandolo... [leggi]

NO alla Variante 95!

2/8/2001 Per difendere il Piano di Magadino e i suoi contenuti ambientali e agricoli dalla disatrosa pianificazione del Dipartimento del Territorio si sono uniti consumatori, contadini e ambientalisti. [leggi]

Elettricità: l’ACSI scrive al Parlamento

1/4/2001 - Garantire a tutte le cittadine e i cittadini del Cantone la fornitura di energia elettrica alle medesime condizioni, indipendentemente dal luogo di residenza. [leggi]

L'ACSI raccomanda prudenza nella scelta dell'agenzia di viaggio

1/4/2001 In margine al caso dell'agenzia di viaggi "Vivere le lingue" il cui titolare è stato arrestato negli scorsi giorni, l'Associazione consumatrici della Svizzera italiana - Acsi raccomanda la massima prudenza nella scelta dell'operatore turistico. [leggi]

Ristrutturazione degli uffici postali: l'ACSI scrive alla direzione

20/2/2001 Nei prossimi 5 anni La Posta ristrutturerà la propria rete, chiudendo da 700 a 900 uffici, una cinquantina in Ticino. La Posta ha garantito che i criteri che staranno alla base della ristrutturazione saranno “le abitudini dei consumatori e il mantenimento del servizio pubblico”. [leggi]

L'ACSI critica l'invito degli esercenti a aumentare i prezzi

1/2/2001 L'Associazione consumatrici della Svizzera italiana - ACSI ha preso atto con stupore dell'invito a aumentare i prezzi del 5-7 per cento rivolto dalla GastroTicino agli esercenti ticinesi e in particolare dell'appello a "restare uniti" lanciato dal direttore Bernaschina. [leggi]


Condividi

Google+

 

Login

CERCA COMUNICATI

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch