L'Associazione > Comitato direttivo 
giovedì 23 marzo 2017 

Comitato direttivo ACSI

L’assemblea che si è svolta a Bellinzona, sabato 17 aprile 2010, ha ratificato la revisione totale degli statuti risalenti alla fondazione 36 anni fa. I comitati esecutivo e allargato (quest’ultimo composto da 35 membri) sono sostituiti da un comitato direttivo di soli 13 membri. A salvaguardia della democrazia interna, un’assemblea straordinaria potrà essere convocata su richiesta di 100 soci.

Rapida evoluzione
In un quadro economico che si sta spostando dall’ambito strettamente nazionale a quello globale le organizzazioni di consumatori svizzere – ha affermato il presidente dell’ACSI Mario Jäggli – non possono più limitarsi ai loro compiti tradizionali, quelli di informare e consigliare rimanendo ciascuna nel proprio angolo, ma assieme devono assumere un ruolo politico determinante per l’intero Paese e di voce autorevole e ascoltata dalle autorità federali. Se le cerchie economiche praticano ormai sistematicamente il lobbismo parlamentare, anche noi dobbiamo e possiamo iniziare a farlo – alle Camere federali ci sono deputati aperti e sensibile alle nostre problematiche – ma solo se siamo uniti, preparati, credibili e se sapremo trovare il consenso su alcune divergenze di vedute. L’Alleanza svizzera dei consumatori, è stata concepita da FRC, SKS e ACSI anche per svolgere questo ruolo.

Tempi di reazione veloci
Questa costante evoluzione dei mercati e della società implica tempi di reazione e prese di decisioni più rapide da parte degli organismi delle tre associazioni. Abbiamo pertanto colto l’occasione per rivedere gli statuti, anche perché nel corso di 36 anni in seno all’ACSI molte cose sono cambiate. Sul piano regionale ad esempio, benché fortunatamente rimangano attivi i Mercatini dell’usato in 4 centri del Cantone, con la definitiva sparizione de facto dei 5 Gruppi regionali i legami con il territorio si sono purtroppo attenuati. Quanto al Comitato allargato, forse per le sue limitate benché importanti competenze statutarie, da anni è poco frequentato. Molto soddisfacente invece è la qualità del lavoro nel Comitato esecutivo dove, probabilmente grazie alla quantità e alla varietà dei problemi da affrontare e sicuramente al più ristretto numero dei membri, vi si discute costruttivamente per arrivare in tempi ragionevoli a posizioni chiare e condivise. È per queste ragioni che il Comitato esecutivo dell’ACSI ha deciso di sottoporre all’Assemblea generale ordinaria un progetto di revisione degli statuti per renderli più funzionali alle esigenze attuali.

Comitato direttivo: i membri

Il Comitato allargato e il Comitato esecutivo dell’ACSI sono sostituiti da un Comitato direttivo composto da: Antoine Casabianca,... [leggi]


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch