Attività e campagne Prodotti e ingredienti

Origine degli ingredienti: trasparente come un sacco di iuta di San Nicolao

In occasione della festa di San Nicolao l’ACSI e i suoi alleati SKS e FRC pongono l’attenzione sull’importanza della trasparenza dell’origine degli ingredienti dei prodotti lavorati. Infatti, hanno inviato ai sette maggiori commercianti al dettaglio presenti sul territorio nazionale, Aldi, Coop, Denner, Globus, Lidl, Manor e Migros, una cartolina raffigurante un sacco di iuta di San Nicolao contenente un prodotto preso dai loro scaffali, la cui indicazione della provenienza degli ingredienti lascia a desiderare.
Le organizzazioni dell’Alleanza vogliono così centrare l’attenzione sul problema dell’origine delle materie prime che non è definita correttamente ed è trasparente come lo è un sacco di iuta. Ad esempio alcune cartoline raffigurano la carne secca di manzo del Denner, in cui la provenienza della carne è indicata con un vago ”origine UE” oppure la composta di mele di Coop, sulla cui etichetta si legge solo “prodotto in Germania”.
La necessità di conoscere la provenienza degli ingredienti dei prodotti lavorati è sostenuta dalle 9 mile firme raccolte dalla petizione online lanciata dall’Alleanza delle organizzazioni dei consumatori questa primavera. Tutte queste persone hanno firmato per chiedere la creazione di una legge che imponga l’obbligo di dichiarare l’origine degli ingredienti.
Lo scontento dei consumatori emerso dall’esito della petizione ha spinto alcuni distributori (tra cui Coop e Migros) a migliorare le indicazioni di provenienza della carne contenuta in alcuni preparati. Inoltre Coop segnala la provenienza del latte su oltre il 70% dei formaggi (Migros solo sul 40%).
Con questa iniziativa in occasione del San Nicolao, l’Alleanza sollecita i commercianti a implementare, anche in vista della revisione della legge sulle derrate alimentari dell’anno prossimo, un miglioramento della dichiarazione sulla provenienza degli ingredienti e soddisfare così le esigenze dei consumatori.