Crescere nel mondo del consumo

Proposte didattiche per promuovere un consumo responsabile


ACSI propone quattro offerte didattiche per riflettere sulle possibilità di rendere il proprio consumo più responsabile.

1: I consum’attori: come diventare attori responsabili del proprio consumo?
2: Denaro: uso consapevole e prevenzione dell’indebitamento eccessivo!
3: Alimentazione: mangiare equilibrato nel rispetto delle risorse!
4: Caffè Riparazione: riparare invece di buttare

Destinatari
Le animazioni sono pensate per diversi ordini scolastici, principalmente per le ragazze e i ragazzi della Scuola Media, delle Scuole Professionali o delle Scuole Superiori. Per le scuole elementari sono possibili animazioni specifiche da elaborare in collaborazione con i docenti.

Tutte le attività promuovono la riflessione attraverso l’illustrazione di situazioni concrete che permettono di creare i legami tra consumo, sostenibilità, salute e responsabilità individuale.

Modalità
L’animazione si svolge per una durata di 2 o 3 ore lezione. L’animatore introduce i temi, propone spunti di riflessione e permette di approfondire gli aspetti di maggior interesse in maniera interattiva.

Valorizzazione
Le classi partecipanti hanno la possibilità di valorizzare quanto realizzato in aula presentando le loro riflessioni sul sito internet dell’ACSI e/o sulla rivista della Borsa della Spesa (tiratura 8’500 copie). Una rete di consumatori responsabili potrà così crescere e conoscersi.

Costi
La tariffa di base per ogni ora lezione è di 150.- a carico dell’ente beneficiario, riduzioni di tale importo sono possibili previa discussione.

 

1: LA SFIDA DEL CONSUM’ATTORE
Consumismo e responsabilità individuale: un difficile equilibrio

La sfida alla quale siamo confrontati: “soddisfare i nostri bisogni, senza compromettere laqualità di vita delle future generazioni”.

Obiettivi
Segnalare i principali problemi ambientali e climatici del pianeta terra e il loro impatto sulla nostra qualità di vita. Capire il contributo personale che ognuno può fornire per una riduzione della nostra impronta ecologica.

Contenuti
In funzione del pubblico e della sua preparazione si possono adattare i contenuti da approfondire, anche con l’ausilio di supporti multimediali ed esempi concreti.
I principali contenuti sono:

  • un altro consumo è possibile: azioni per agire concretamente
  • il potere dei consumatori, scelte individuali e impatto collettivo
  • cambiamenti climatici e impronta ecologica
  • quiz a squadre: 10 domande su ecologia, risparmio energetico, alimentazione, commercio globale, …

 

2: IO E IL DENARO
Sviluppare un rapporto sano ed equilibrato con il denaro

Pensare alla propria relazione con il denaro offrendo spunti per la sua corretta gestione: dalla stesura del budget ai pericoli connessi all’utilizzo scriteriato del “denaro di plastica”.

Obiettivi
Acquisire la capacità di fare un uso responsabile del denaro, conoscendo le diverse modalità di pagamento e di credito, e i loro vantaggi e svantaggi.

Contenuti
In funzione del pubblico e della sua preparazione si possono adattare i contenuti da approfondire, anche con l’ausilio di supporti multimediali ed esempi concreti.
I principali contenuti sono:

  • diverse modalità di pagamento: il “denaro di plastica”
  • possibilità di credito: vantaggi e svantaggi allestimento e gestione di un budget

 

3: ALIMENTAZIONE BUONA E SOSTENIBILE
Mangiare con piacere e nel rispetto delle risorse

Illustrare l’impatto che hanno le scelte alimentari quotidiane sulla nostra salute e sugli equilibri ambientali del pianeta, promuovendo una riflessione con esempi pratici su come mangiare in modo più rispettoso per l’ambiente, la società e anche la nostra salute.

Obiettivi
Rendere comprensibili i legami tra produzione e consumi alimentari e il loro impatto sulla nostra salute. L’impronta ambientale del cibo e il possibile contributo allo sviluppo locale. Scoprire come mangiare con piacere e sostenibile, attraverso buone pratiche alimentari.

Contenuti
In funzione dell’età del pubblico e della loro preparazione si possono approfondire i diversi contenuti, che sono:

  • classificare e scegliere gli alimenti in base al loro impatto sull’ambiente e sulla salute (filiera di produzione ed elaborazione del cibo, effetto sulla salute…)
  • percorsi e provenienza del cibo: dal campo al nostro piatto (energia del cibo, sprechi alimentari e cibi elaborati industrialmente, …)
  • mangiare e rispettare la natura: frutta e verdura di stagione, alimenti biologici, cibo locale e naturale, marchi alimentari, imballaggi e lettura delle etichette, …

L’attività è proposta in collaborazione con Slow Food Ticino.

 

4: RIPAR-AZIONE
Riparare per imparare a non buttare

Una risposta all’usa e getta e al consumismo, un luogo di condivisione di competenze e valorizzazione delle abilità di artigiani e associazioni sensibili al ri-uso.

Obiettivi
Segnalare le dinamiche dell’usa e getta, del consumismo e dell’obsolescenza programmata. Mostrare con esempi concreti il loro impatto sul nostro quotidiano. Capire come la riparazione sia una soluzione semplice a queste dinamiche e quali sono le possibilità di ognuno per contribuire ad un cambiamento.

Contenuti:

I contenuti possono essere portati ad una classe o ad un’intera scuola con attività adeguate ai diversi ordini scolastici. I contenuti sono:

  • usa e getta, consumismo e obsolescenza: esempi con oggetti di uso quotidiano e condivisione di esperienze personali
  • atelier: casi concreti di riparazione, con la collaborazione di un ripar’attore dell’ACSI.
Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?
Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica il file pdf [234.74 KB]